Pillolina per ristoratori

Ieri sono stato in un posto a Milano, ed ero indeciso se prendere un panino invece che un altro.

A fine cena mi contatta Davide e mi dice che dovevo prendere quello che alla fine non ho preso, per provarlo e per verificare se davvero fosse così buono dato che ha vinto un programma televisivo.

Ecco. Se semplicemente scrivessero:

‘Vincitore del programma X’ avrebbero:

– un picco di vendite di quel prodotto
– meno indecisione in fase di scelta dei clienti
– più PR, perché dire in giro che ho assaggiato il panino premiato nel programma televisivo fa figo
– cucina più tranquilla dato che dover preparare più volte lo stesso prodotto è più semplice che prepararne tanti di tipologia diversa
– servizio più veloce

UNA FRASE.

Quanti benefici?

Così su 2 piedi ne ho scritti 5.
Ma sicuramente ce ne sono altri.

Quanto valore ha la cura di questi aspetti nel menu di un locale per un ristoratore?

Già questa sola frase porterebbe il locale ad un livello diverso.

Potrei dargli anche un valore di migliaia di euro. Anche lasciando tutto il resto del menu così com’è.

‘Eh ma è una frase’. Ci metti un attimo.

Si. Ma magari ti da benefici per decine di migliaia di euro nel tempo.

No?

O volete continuare a fare menu pieni zeppi di roba che poi non legge nessuno, con grafiche stupende e che magari però non lasciano legger in pace le proposte, e che fanno magari DEI DANNI:

– al vostro magazzino
– nella vostra cucina
– al vostro personale
– ai vostri clienti
– AL VOSTRO FATTURATO

…e quindi, A VOI?

Sicuri che farvi fare un menu serio COSTI POI COSÌ TANTO?

No Comments

Post A Comment